Gomorra: attore del film arrestato per detenzione di stupefacenti

Da imbianchino a rapinatore seriale, arrestato un 36enne di Pianura

5 colpi messi a segno in un solo giorno

di Redazione

Prima faceva l’imbianchino, poi il lavoro è andato male. Allora Giuseppe Mele, arrestato oggi dai carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli, si è dato a un’altra occupazione: la rapina. Diventando uno specialista, al punto da arrivare a compierne addirittura 8 in un solo giorno, il 5 febbraio, nella zona tra Vomero, Fuorigrotta e Bagnoli.

L’uomo entrava nei negozi con calma, poi mostrava alle commesse, sempre giovani donne, un taglierino. Così si faceva consegnare l’incasso. Con questa tecnica avrebbe messo a segno ben 8 rapine, di cui 5 in una sola giornata. L’identificazione è stata possibile anche grazie alla collaborazione delle vittime, che hanno raccontato agli inquirenti il particolare degli abiti sporchi di vernice che l’uomo indossava. Abiti che sono stati trovati, insieme al taglierino, durante le perquisizioni conseguenti al fermo. E, come se ci fosse bisogno di altre prove, l’uomo ha anche confessato. Con i carabinieri si è giustificato dicendo di avere difficoltà economiche.

15 febbraio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *