Crollo Galleria Umberto, scattano le diffide per gli amministratori di due condomini. Spunta anche una lettera sui lavori

Diffide e una lettera che annuncia lavori fatti male. La tragedia che ha colpito Salvatore Giordano vede nuovi tristi capitoli

La tragedia di Galleria Umberto ha visto non solo cordoglio, rabbia, esasperazione, dolore, ma anche il consueto gioco dello scaricabarile. Oggi, però, arrivano anche le diffide. Il Comune, infatti, ha inviato delle diffide agli amministratori dei due condomìni di via Toledo 210 e di piazzetta Matilde Serao 7.

Oltretutto, c’è un colpo di scena che fa ancora più riflettere. Spunta una lettera del 2010: «Lavori fatti male». Insomma, tragedia preventivata e che poteva essere evitata. Nel mentre, i commercianti sono in rivolta per evitare che la Galleria venga chiusa. Su questo è intervenuto il sindaco: “Stiamo pensando ad una detassazione totale della Cosap (l’imposta sull’occupazione di suolo pubblico che si paga durante i lavori), per la parte comunale, in caso di ristrutturazioni”.