Covid, l’ordinanza di De Luca: controlli in stazioni e aeroporti e vietato andare nelle seconde case

Il governatore campano ha firmato l’ordinanza numero 96

Il governatore campano ha firmato l’ordinanza numero 96

Nuova ordinanza, la numero 96, del presidente della regione Campania Vincenzo De Luca. Previsti controlli rigorosi nelle principali stazioni ferroviarie della Campania e all’aeroporto di Capodichino e divieto di spostamento, per il periodo festivo, nelle seconde case anche in ambito regionale.

E’ dato mandato alle AA.SS.LL. di effettuare, in raccordo con l’Unita’ di Crisi regionale, controlli a campione della temperatura corporea dei viaggiatori in arrivo all’aeroporto di Capodichino (NA) nonche’ alle stazioni ferroviarie di Napoli, Napoli-Afragola, Salerno, Caserta, Benevento nonche’ Battipaglia, Agropoli, Vallo della Lucania e Sapri, con treni che effettuano collegamenti interregionali, nonche’ di praticare test diagnostici in caso di temperatura superiore a 37,5° CC ovvero in presenza di sintomi, anche lievi, compatibili con il virus COVID-19 nonche’ tamponi molecolari in caso di positivita’ allo screening“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *