Covid, la foto simbolo dell’infermiera stremata che fa il giro del web

Accasciata su volante dell’ambulanza dopo 8 ore con un paziente a bordo.

Otto, infinite, ore in attesa di entrare al pronto soccorso dell’ospedale di Villa Sofia a Palermo con il paziente a bordo dell’ambulanza. E’ accaduto domenica, ma da giorni si hanno notizie di ambulanze in attesa di trasferire i sospetti Covid positivi nelle aree di emergenza degli ospedali siciliani. Solo che questa volta la foto dell’infermiera del 118 che si addormenta stremata sul volante dell’ambulanza in attesa davanti all’ospedale è diventata una delle immagine simbolo di questa emergenza.

“Sto pensando a ciò che ho vissuto oggi assieme alla mia équipe, vestiti per otto ore di fila con un sospetto in ambulanza poi essere positivo, otto ore interminabili e ancora non è finita…”. Lo scrive uno dei sanitari del 118 sul suo profilo Facebook. E ha pubblicato le foto, della sua stessa stanchezza e dei colleghi stremati, compresa l’infermiera accasciata sul volante la cui immagine è stata ripresa anche dal Tg1 della Rai.

L’ultima storia sull’emergenza coronavirus a Palermo, è stata raccontata dal sito di informazione livesicilia.it che ha pubblicato anche l’immagine che ritrae l’infermiera stremata. Nelle tende attrezzate del pre triage fuori dall’ospedale ci sono malati positivi che aspettano di essere visitati e poi trasferiti nei reparti Covid. Nel frattempo il personale sanitario con il malato a bordo resta in ambulanza, con l’equipaggio che non può muoversi e il paziente preso in carico che attende il suo turno. L’intervento dell’ambulanza del 118 cominciato alle 10 del mattino si è concluso solo alle 18, quando si è avuto l’esito del tampone molecolare risultato positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *