Covid: ipotesi coprifuoco dalle 22 e stop a cinema, teatri, parrucchieri e palestre

Il governo discute con le Regioni per il nuovo Dpcm.

Alla luce del continuo incremento dei contagi da Coronavirus, che oggi in Italia hanno superato quota 10mila, entro domani il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, potrebbe firmare un nuovo Dpcm che avrebbe effetto immediato: secondo quanto si apprende da fonti parlamentari, nel Decreto sarebbe previsto il coprifuoco alle ore 22 in tutta Italia, con la chiusura anticipata di tutti i locali pubblici come bar, ristoranti e pub entro quell’ora. Non sarebbe un divieto assoluto di uscire, ma una misura che punta a ridurre drasticamente la movida e la circolazione delle persone in orario serale e notturno.

Sempre secondo le stesse fonti, potrebbero essere chiuse palestre, parrucchieri, centri estetici, cinema e teatri, ma l’ipotesi sarebbe probabile solo nelle Regioni con un indice di contagio alto. Al momento rimarrebbe fuori dal nuovo Decreto la chiusura delle scuole, anche se lo stesso comitato tecnico scientifico raccomanderebbe la didattica a distanza almeno per le scuole superiori. Il nuovo Dpcm avrebbe effetto immediato anche in vista dell’imminente weekend e sarebbe infatti controproducente disporre il coprifuoco tra qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *