Costa Concordia: alle 4 rotazione riuscita

La nave è tornata in posizione verticale commozione e gioia nel porto del Giglio

di Martina d’Albero

Dopo 22 ore di duro e meticoloso lavoro, alle 4 di questa mattina – sirene delle navi in festa applausi e lacrime – arriva l’annuncio ufficiale: “Operazione conclusa la nave è tornata in asse ora poggia sulle piattaforme” queste le parole del capo della protezione civile,- insieme ai responsabile del progetto per la Costa – Franco Porcellacchia e per il consorzio Micoperi- Sergio Girotto – comunicate al “mondo” in sala stampa. Anche sotto l’aspetto ambientale non sembrano esserci problemi: “non credo che sarà una bomba ecologica” riferisce la presidente dell’osservatorio Maria Sargnetini.
Commozione e soddisfazione nei loro visi, Porcellacchia: “siamo molto soddisfatti, meglio di cosi non poteva andare”.
La rotazione del relitto è il primo passo per portarla via dall’isola del Giglio. Il trasferimento probabilmente è previsto per questa primavera. Prossimo step è la messa in sicurezza per consentire ai tecnici di entrarvi ed iniziare innanzitutto la ricerca dei due corpi dispersi ed i lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *