Corruzione, Roberto De Luca dal pm: “Nessun illecito”

Roberto De Luca, ex assessore comunale di Salerno e figlio del governatore della Campania Vincenzo De Luca, è stato interrogato nell’ambito dell’inchiesta della procura di Napoli scaturita dai video di Fanpage.it. De Luca jr, che è indagato per l’ipotesi di corruzione e si è dimesso dalla carica di assessore dopo il coinvolgimento nell’indagine, è stato ascoltato dai pm Sergio Amato e Ilaria Sasso del Verme.

 

Roberto De Luca nega ogni accordo con l’ex pentito di camorra Nunzio Petrella

A quanto si è appreso, ha respinto gli addebiti negando in particolare ogni ipotesi di accordi illeciti con l’ex pentito della camorra Nunzio Petrella che fingendosi imprenditore, come è documentato in alcuni video di Fanpage, aveva proposto durante un incontro con un collaboratore di De Luca tangenti in cambio di appalti per lo smaltimento delle ecoballe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *