Finge di vincere 8000 euro al Gratta e vinci

Corruzione con un Gratta e Vinci: ecco come un turista cinese voleva aggirare l’arresto

La corruzione di un pubblico ufficiale non è cosa nuova, ma difficilmente si usano biglietti Gratta e Vinci: ecco cosa è successo ad un cittadino cinese arrestato

Era stato fermato ieri sera dai Carabinieri un cittadino cinese che ha tentato di corrompere i Carabinieri con una somma di 100 euro per evitare i controlli. Ovviamente, l’uomo è stato arrestato per corruzione, ma non si è certo dato per vinto: per evitare l’arresto si è giocato un’ultima carta, un Gratta e Vinci. “Prendete, vi darò anche questo!“, ma i Carabinieri non hanno voluto sentire ragioni.

Ma ecco il colpo di scena del Gratta e Vinci

Dopo l’arresto, il Gratta e Vinci è stato sequestrato, ma nonostante ciò è stato grattato. Con grande sorpresa di tutti, il biglietto della fortuna si è rivelato vincente di ben 1000 euro! E ora? In effetti, è già strano che un bene sequestrato sia stato “manomesso”, ma adesso i soldi della vincita che fine faranno? Difficile che ritornino al legittimo proprietario orientale, forse rientreranno nelle casse dello Stato, o forse rimarrà tutto così com’è e il denaro non sarà mai ritirato. Chi può dirlo.