Coronavirus, l’auspicio di Lino Blandizzi e Lino Vairetti

I due artisti cantano insieme “L’anno che verrà”

I due artisti cantano insieme “L’anno che verrà”

La musica non conosce barriere, né confini, non costruisce muri e anche ai tempi del coronavirus, sfreccia libera nei cuori e unisce tutti. Pur chiusi ancora in casa, in attesa di poter uscire prima possibile, il cantautore Lino Blandizzi coinvolge il leader degli ”Osanna”, Lino Vairetti, per cantare insieme a distanza per voi, “L’anno che verrà” dell’indimenticabile Lucio Dalla, un brano in perfetta linea con quanto sta avvenendo, ancora attualissimo e in alcuni punti anche profetico.

Racconta le nostre speranze per il futuro, riabbracciare il mondo, guardandolo con occhi nuovi. Riflessioni che assumono un significato sociale e politico profondo. In collegamento c’è anche il pianista Giuseppe Laudanna dal Veneto. Blandizzi e Vairetti, due sensibili artisti che si uniscono solidali ai tanti colleghi e al coro di tutti gli italiani, in un unico flusso energetico che abbraccia tutti, per dire grazie a tutto il personale infermieristico, ai medici, ai ricercatori, alla Protezione Civile, alle Forze Armate… L’umanità e il suo cuore pulsante, nonostante la dura prova che stiamo passando. In collegamento anche sul sito dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *