coronavirus

Coronavirus, nuovo decreto: misure prorogate fino al 3 maggio, ma con qualche eccezione

Emergenza Coronavirus, ecco quali sono le attività che potranno riaprire già dal 14 aprile.

Emergenza Coronavirus, ecco quali sono le attività che potranno riaprire già dal 14 aprile.

Il Decreto del Presidente del Consiglio varato ieri, ha ribadito l’elenco delle attivita’ commerciali e dei servizi che potranno rimanere aperti nonostante il lockdown. Si va dai supermercati ai negozi di alimentari, ai negozi di computer, telefonini, elettronica di consumo audio e video ed elettrodomestici.

 

Coronavirus, le attività che potranno riaprire

Restano aperti i tabaccai, i distributori di carburante, le ferramenta, i negozi di forniture elettriche e termoidrauliche, le edicole, le farmacie e parafarmacie, le ortopedie, le profumerie, i negozi di animali, gli ottici e le mercerie. Novita’ del decreto le cartolerie, le librerie e i negozi di vestiti per bambini e neonati. Non chiudono anche lavanderie e agenzie di pompe funebri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *