Piano Lavoro Regione Campania

Coronavirus, in Campania restrizioni prorogate fino al 14 aprile

Vietate attività sportive, ludiche o ricreative all’aperto fino a dopo Pasqua per contenere il rischio di contagio da coronavirus

Vietate attività sportive, ludiche o ricreative all’aperto fino a dopo Pasqua per contenere il rischio di contagio da coronavirus

Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato un’ordinanza che proroga fino al 14 aprile le disposizioni per contenere il rischio di contagio da Covid-19 in Campania. In sostanza si estendono gli effetti del provvedimento numero 15 del 2020 valido fino al 25 marzo. “Sono ammessi solo gli spostamenti temporanei e individuali per attività lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute“.

 

Coronavirus, ammessi accompagnatori per motivi di salute

Anche gli accompagnatori sono ammessi solo nel “caso di spostamento per motivi di salute, visto lo stato di salute del paziente, o di spostamento per motivi di lavoro” purché si tratti di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare. Non è consentita l’attività sportiva, ludica o ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Le sanzioni previste per i trasgressori sono la quarantena per 14 giorni, l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a 206 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *