caserta

Coronavirus, in Campania arriva anche l’Esercito per i controlli

Il governatore De Luca conferma la notizia dopo un colloquio telefonico con il premier Conte.

”Ho avuto un colloquio telefonico con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Vi sarà il contributo delle Forze Armate nei controlli per il rispetto delle ordinanze che hanno l’obiettivo del contenimento del contagio da Covid-19, e ciò avverrà nelle aree che di volta in volta verranno individuate e segnalate nella nostra regione”. Lo dice in un post su Facebook il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.

”Sarà un contributo importante, con grande misura ed equilibrio, ma anche con determinazione. Non è possibile estendere il servizio all’intero territorio italiano, ma vi sono aree in cui è necessario dare un segnale di fermezza e anche di repressione rispetto a comportamenti irresponsabili”.

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che nella sessione mattutina, presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno, sono stati esaminati 39 tamponi, di cui 2 risultati positivi; presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona sono stati analizzati 39 tamponi di cui 9 risultati positivi e presso l’ospedale Moscati sono stati verificati 30 tamponi di cui 12 risultati positivi. Pertanto, nella mattinata odierna sono 23 i test positivi. Come per gli altri fino ad oggi esaminati, si attende la conferma ufficiale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità. Il totale di positivi è di 577.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *