Rifiuti solidi a Napoli: multe per chi lascia la spazzatura fuori dalle campane

Ancora controlli della Polizia Municipale contro gli sversamenti abusivi: 28 sanzionati

Nuovi controlli saranno effettuati prossimamente al Centro Direzionale, a Soccavo, a via Marina, via Tribunali e nella zona della stazione centrale di piazza Garibaldi

Il Comune di Napoli dichiara guerra ai “sacchetti pendolari” e agli sversamenti abusivi. Continuano in diversi quartieri i controlli della Polizia Municipale per il rispetto delle norme di corretto conferimento dei rifiuti: a Pianura, in tre diverse strade, gli agenti della Municipale hanno elevato 28 sanzioni, di cui 27 contestate a cittadini dei comuni limitrofi a Napoli, ad altrettanti automobilisti che si cimentavano nel “lancio” del sacchetto, gettato al volo dalle vetture in transito.

In via Provinciale un giovane alla guida di un motocarro senza assicurazione, è stato multato mentre abbandonava in strada circa 3 mt cubi di scarti di frutta e cassette provenienti dall’attività del padre. Ancora, a San Giovanni a Teduccio, il proprietario di un cassone frigo abbandonato lungo la carreggiata è stato rintracciato e obbligato a rimuoverlo; il rifiuto è stato poi sottoposto a sequestro per il successivo smaltimento.

rifiuti-asia

In via Manzoni invece multa per il titolare di una ditta edile, che abbandonava sulla strada calcinacci e taniche di plastica provenienti dal cantiere, mentre in via Pessina e in diverse strade del Vomero, a essere multati sono stati alcuni negozianti che abbandonavano sul marciapiedi decine di scatoloni non piegati e fuori dall’orario di conferimentoMa non finisce qui: nuovi controlli saranno effettuati prossimamente al Centro Direzionale, a Soccavo, a via Marina, via Tribunali e nella zona della stazione centrale di piazza Garibaldi.