Continua la visita della Merkel a Napoli: stasera al San Carlo per l’Otello

Stasera la Merkel al San Carlo per vedere l’Otello dopo una giornata in gita a Napoli

Il cancelliere tedesco Angela Merkel, in compagnia del marito Joachim, è da stamattina in gita a Napoli. Dopo una mattinata trascorsa a visitare i principali monumenti napoletani, si sono recati al teatro San Carlo per vedere l’Otello. La prima ministra e il marito hanno regolarmente comprato due posti in seconda fila via internet.

 

In giro per la città

Il capo del governo tedesco è arrivata in aliscafo da Ischia ma la folla di fotografi che la attendeva al Molo Beverello non è riuscita a riprenderla perchè, data la pioggia, ci sono stati problemi negli attracchi degli aliscafi e quindi quello che ospitava la Merkel è dovuto attraccare ad un altro punto. La cancelliera è andata subito al Museo Archeologico Nazionale, dove ha incontrato numerosi turisti connazionali che hanno fatto a gara per una foto con il loro idolo. La Merkel continua infatti ad essere amatissima dai tedeschi.

Visita anche agli affreschi “erotici”

La coppia più importante di Germania ha visitato anche il gabinetto segreto dell’Archeologico, che ospita statue, affreschi e mosaici di chiaro contenuto erotico e che all’epoca i Borbone chiusero al pubblico.

A pranzo da “Umberto”

Intorno alle 16 il cancelliere tedesco, dopo un giro a Piazza dei Martiri ha pranzato al ristorante “Da Umberto“. Tipicamente mediterraneo il menu scelto dalla Merkel: tempura di verdure di stagione, parmigiana di melanzane, involtini di pesce bandiera con scarola alla monarchica e pastiera.

Un caffè da Gambrinus e l’invasione degli ambulanti

La Merkel e il marito si sono concessi un caffè ed una sfogliatella in una saletta privata nello storico bar napoletano di Piazza Trieste e Trento. I proprietari hanno voluto regalare due tazzine ai prestigiosi ospiti. Gli ambulanti hanno cercato di sfruttare il momento e sono comparsi a decine in tutti i punti toccati dal corteo ufficiale.