Amianto in via Posillipo, cittadini disperati: “Nessuno ci ascolta”

Amianto in via Posillipo: la denuncia arriva da Fabio Chiosi, presidente I Municipalità, portavoce dell’esasperazione dei cittadini. Perché nessuno interviene?

Continua l’emergenza ambientale per la presenza di amianto in via Posillipo, tra segnalazioni disattese e frustrazione da parte dei cittadini che si sentono abbandonati dalle istituzioni.  La presenza di amianto sui tetti dell’ex deposito di proprietà dell’ANM (Azienda Napoletana Mobilità) è stata accertata lo scorso 1° agosto, ma da allora l’amianto in via Posillipo non è stato rimosso, e la situazione resta tutt’oggi preoccupante. L’ultima denuncia è arrivata proprio dal presidente della I Municipalità Fabio Chiosi.

Amianto in via Posillipo: ecco dove si trova e quali danni provoca

L’intera tettoia del deposito è completamente ricoperta di rivestimenti in amianto, per una superficie deteriorata di oltre un migliaio di metri quadrati. All’abbandono completo dello stabile da parte dell’Anm, all’incuria e alla vegetazione ruderale che l’attanaglia, segue da anni la frammentazione della suddetta copertura, con la conseguente diffusione su tutta la città di polveri sottili e cancerose.

Denunce ignorate da tutti: Procura, Asl, Comune

Tutte le segnalazioni, compresa quella di oggi del presidente della I Municipalità Fabio Chiosi, sono rimaste inascoltate. Ad oggi nessun intervento cautelativo per il ricoprimento protettivo del fabbricato è stato operato. Anche se lo smantellamento e lo smaltimento in sicurezza dell’amianto è molto costoso e richiede un impegno economico non indifferente, non si comprende come mai le autorità non abbiano ancora dato disposizioni per la prima fase del rivestimento sicuro dello stabile.

Ecco le due segnalazioni della I Municipalità: la prima risale al 1° agosto, l’ultima è datata oggi

Le segnalazioni passate sono state inviate all’ANM S.p.A., alla Procura della Repubblica di Napoli, al sindaco di Napoli Luigi De Magistris, all’Asl di Napoli, ma ancora nulla si muove in favore della salvaguardia della salute pubblica dei residenti in via Posillipo e di tutti quei cittadini esposti ai venti provenienti dalla zona.

Quali e quando arriveranno le risposte?

Quali risposte arriveranno, finalmente, dall’amministrazione comunale? Chi sosterrà in giunta le segnalazioni dei cittadini della I Municipalità? Entro quando la salute dei residenti in via Posillipo verrà tutelata?