Consiglio comunale vota: i napoletani pagheranno l’Irpef massima

Irpef alle stelle per i napoletani: la delibera di Giunta relativa all’Irpef è stata votata oggi dal Consiglio Comunale di Napoli.

In conseguenza all’adesione da parte dell’amministrazione comunale al decreto 174 sul pre-dissesto, i cittadini napoletani si troveranno così a pagare lo 0,8% in più di aliquota Irpef.

La delibera prevede una detrazione di 200 euro per le cooperative e per gli Iacp, istituti autonomi per le case popolari; l’esenzione invece sarà per i redditi fino a 18 mila euro.

Ad aumentare è anche l’Imu: per la prima casa, i napoletani pagheranno l’aliquota massima del 6 per mille; per la seconda abitazione invece l’aliquota è al 10,6%.

Non sono bastati i voti contrari di Vincenzo Moretto, Domenico Palmieri e Salvatore Guangi e l’astensione di Ricostruzione Democratica, Pietro Rinaldi, Vittorio Vasquez, Antonio Borriello e Raimondo Pasquino, presidente del Consiglio comunale di Napoli: il provvedimento è passato a maggioranza.

E i napoletani vedranno ancora alleggerirsi le buste paga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *