Concerto di Capodanno, Pisani candida Scampia per l’evento

A Scampia il concertone di Capodanno?

di Redazione

Napoli – Dopo la querelle tra comune e Soprintendenza su piazza Plebiscito in tema di grandi eventi e musica in piazza, il comune ha spostato sul lungomare i festeggiamenti per Capodanno. Il concertone non si farà, ma ci saranno più palchi per una nottata di musica live su via Caracciolo.

Il presidente dell’VIII Municipalità, Angelo Pisani, ha però proposto un’alternativa al sindaco De Magistris: scegliere Scampia come location dell’evento. Una proposta certamente volta a rendere le periferie protagoniste di festeggiamenti che, notoriamente, attirano cittadini di ogni zona di Napoli.

“Caro sindaco – ha scritto Pisani in una lettera al sindaco – visto il miope ed assurdo veto della soprintendenza su piazza Plebiscito, conoscendo tua sensibilità  e per non discriminare sempre la città , ti chiedo e propongo di organizzare il “mega concerto di fine anno” a piazza Grandi Eventi (ovvero piazza Giovanni Paolo II, ndr) a Scampia, sito ideale per spazio e collegamenti, a dimostrazione che il Comune non discrimina Napoli nord ed a favore del rilancio del territorio, dell’integrazione, della cultura, socialità e sviluppo di un’area che l’anno prossimo sarà l’epicentro della futura città metropolitana”.

6 dicembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *