Bassolino, ecco chi lo seguirà alle Comunali

Comunali, ecco chi seguirà Bassolino

Tutti i nomi di coloro che saranno ancora una volta al fianco di Antonio Bassolino. Con anche qualche sorpresa difficile da pronosticare

 

Massimo Paolucci, Antonio Marciano, Nicola Oddati e tanti altri. Sono la generazione che è cresciuta ai tempi della Ds, con Antonio Bassolino, quando l’ex governatore era nel pieno della sua forza politica. Quella generazione che, adesso, come riporta il Corriere del Mezzogiorno, è pronta a tornare in campo con lui. Tutti pronti a dare una mano “al vecchio leader che torna in campo”. Tra loro, il consigliere comunale di Napoli Antonio Borriello, l’ex consigliere regionale Michele Caiazzo, Salvatore Guerriero, l’ex candidato alla segreteria regionale democrat Michele Grimaldi. E poi quella Anna Maria Carloni, compagna dello stesso Bassolino, e “parlamentare del partito che oggi vorrebbe tagliarli la strada”.

Nell’articolo ci si pone anche la questione intorno al nome di Cozzolino. La risposta è che “per il momento se ne sta in disparte. Non ha ancora deciso come schierarsi”. Sebbene venga ricordato come un incontro con Bassolino ci sarà. E potrebbe finire col farlo. Insieme a Valeria Valente, che ha già scritto su Facebook: “L’ipotesi avanzata da Lorenzo Guerini e Debora Serracchiani, di cambiare il regolamento delle primarie, inserendo il divieto di candidarsi per chi ha già svolto il mandato di sindaco, lascia esterrefatti per i tempi e i modi con cui è stata annunciata, a prescindere dal merito politico, di cui pure sarebbe giusto e opportuno discutere”.

Della stessa linea, anche la parlamentare Luisa Bossa: “Ecco, sono i mezzucci che si escogitano (per evitare competizioni popolari e partecipate ) che mi fanno schierare dalla parte di chi, per primo,e “senza rete” si sottopone al giudizio dei cittadini. Saranno loro a decidere”. Ovviamente non per tutti c’è la certezza di (ri)vederli al fianco di Bassolino. Come per l’ex segretario Cgil Gianluca Daniele, attualmente consigliere regionale e membro della segreteria campana dei democrat, o persino chi era stato uno dei maggiori alleati di Bassolino in quasi venti anni di governo del territorio: Michele Gravano.