Comicon, arriva l’edizione speciale del Salone internazionale del Fumetto

In Campania arriva l’edizione 21 e mezzo del Comicon, il Salone internazionale del Fumetto e della Cultura Pop

In Campania arriva l’edizione 21 e mezzo del Comicon, il Salone internazionale del Fumetto e della Cultura Pop

Comicon, il Salone internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, tornerà nella sua veste classica nella primavera del 2021, con oltre 160mila visitatori e 350 espositori attesi. Nel frattempo, da luglio a dicembre, si terrà Comicon Extra, un’edizione speciale nata grazie al supporto della Regione Campania, caratterizzata da attività online e dal vivo, diffuse nelle cinque province campane. Un vasto cartellone di mostre e incontri: Tex – 70 anni di un mito, in collaborazione con Sergio Bonelli Editore; Nel Segno di Manara; Giuseppe Camuncoli – da Spider-Man al Premio Eisner; Igort: 5 è il numero perfetto; Manga Made in Italy; Adolescenze italiane. Vite e desideri giovanili nel fumetto.

Ad arricchire il ricco programma di eventi “fisici”, che si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid-19, mentre prosegue il palinsesto di attività online. A luglio un’avventura `Epic’ di Dungeons & Dragons intratterrà più di 100 giocatori di ruolo, mentre il Kpop Fight Fest metterà alla prova gli appassionati di musica e ballo. Continueranno iniziative in diretta streaming sui canali social Facebook e Youtube di Comicon. In particolare: i Ring, alcuni appuntamenti con autori Argentini, in collaborazione con la Scuola Italiana di Comix, un’originale edizione di disegno live chiamata Mazzate Italian League e l’appuntamento con i Premi Micheluzzi.

Con Comicon Extra, in attesa della mostra Moebius – Alla ricerca del tempo prevista nella primavera 2021, si conferma anche la partnership tra Comicon e Mann, dove a dicembre sarà inaugurata la mostra “Lucy. la speranza” del fumettista Tanino Liberatore, allestita negli spazi della sezione Preistoria e Protostoria del Museo archeologico di Napoli, inserita nell’ambito del progetto Obvia (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) dell’università di Napoli Federico II.

Anche i tre istituti culturali europei di Napoli, Institut français, Goethe-Institut e Instituto Cervantes, associati nell’ambito della rete “Eunic Naples“, confermano la collaborazione con Comicon e il progetto di promozione della cultura attraverso il Fumetto. Mostre, incontri fisici e virtuali, lezioni e proiezioni saranno in programma nelle diverse location degli Istituti dal settembre 2020. Tra i protagonisti di queste attività di Comicon Extra, la `storia’ grazie all’opera dell’autore spagnolo Paco Roca, la `mobilità sostenibile’ grazie al lavoro del tedesco Mawil (in collaborazione anche con il Napoli Bike Festival che si terrà nella settimana Europea della bicicletta), e il `Fumetto d’oltralpe’ in occasione dell’anno dedicato in Francia alla Bande Dessinée.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *