Cocaina per Halloween

Cocaina per Halloween. In Inghilterra dei bambini tornano a casa con due dosi

Cocaina per Halloween. Arrestata una giovane coppia accusata di spaccio di cocaina. I due confezionavano dosi di droga in casa nella zona di Chiaia

Cocaina per Halloween. I poliziotti hanno arrestato una giovane coppia accusata di spaccio di cocaina. I due confezionavano dosi di droga in casa per poi venderla ai numerosi acquirenti nella zona di Vico Vasto a Chiaia e via dei Mille, in occasione anche della festa di Halloween.

A seguito di un’articolata indagine, ieri pomeriggio, gli agenti hanno intercettato i coniugi che viaggiano a bordo di un’autovettura Audi A1, sottoponendoli a un controllo. In una perquisizione domiciliare, sul pianerottolo, i poliziotti hanno anche scoperto che era stata praticata una buca nel muro adiacente la porta d’ingresso, rivestita da piastrelle rimovibili. Le piastrelle erano le stesse, per tipo e colore, di quelle utilizzate per il rivestimento delle pareti del bagno dei coniugi: rinvenuti circa 300 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 10 bustine in cellophane.

Bambini tornano a casa con due dosi di cocaina per Halloween

Dopo il giro delle case per Halloween sono tornati a casa con due buste di cocaina tra i dolci regalati dai vicini. E’ successo a Royston, un sobborgo di Manchester, dove un gruppo di bambini delle elementari hanno fatto il giro delle case del vicinato, giocando a “dolcetto o scherzato” hanno ricevuto per errore la droga. A dare l’allarme poco prima delle 20.00 di mercoledì sono stati i genitori dei bambini, messi in allarme dagli strani involucri emersi dai cestini dei dolci svuotati dai bambini appena tornati a casa. Nessuno dei piccoli aveva ingerito la droga. Secondo gli inquirenti, la cocaina sarebbe stata data ai bambini per sbaglio.

La polizia inglese ritiene si sia trattato di un incidente isolato. Sono stati arrestati Donald Junior Green, 23 anni incriminato per possesso di droga, e una donna di 21 anni fermata insieme a lui.