club 33 giri

Il Club 33 giri inaugura la nuova stagione con una grande festa

In tempi in cui la cultura pare essere l’ultima ruota del carro, ‘qualcosa’ che si può sacrificare, c’è un gruppo di giovani appassionati che hanno deciso di mettere mente e cuore proprio al servizio della cultura e dell’arte in ogni sua forma.

Il Club 33 giri è un’associazione no profit e apartitica che opera a Caserta dal 2012. La storia va raccontata, va condivisa perchè è l’esempio che con impegno, sacrificio e passione si può riuscire a trasformare una buona idea in una grande impresa.

A sostegno di quanto scritto, le parole dei ragazzi dell’associazione: “Il Club 33 giri è una fonte inesauribile di occasioni per vivere, respirare e produrre arte a 360gradi in un territorio come quello casertano che non è morto anzi vuole lottare e costruire speranza attraverso il veicolo più importante del nostro paese: la cultura.”

Le attività proposte sono tante e varie: esibizioni musicali live, mostre fotografiche, pittoriche, reading, proiezioni di film, presentazioni di album e libri. Si aggiungono poi i corsi che rappresentano il loro modo di promuovere la cultura e l’arte, corsi di disegno, di fotografia, di chitarra, batteria e molto altro ancora.

Il CLub 33 in questi anni di attività ha ospitato moltissime band campane, promuovendo e sostenendo così la musica del proprio territorio: Shak&Speares, Gnut, Giovanni Truppi, Ciro Tuzzi degli Epo, Sabba & gli Incensurabili, per citarne alcuni.

E sempre per la musica va segnalato il loro festival ‘La musica può fare’ che si è svolto nella bellissima cornice di Villa Cristina, in via Cappabianca, a Santa Maria Capua Vetere (Ce). L’obiettivo del festival era rivalutare uno spazio pubblico abbandonato a se stesso,  renderlo fruibile alla collettività e di creare momenti di aggregazione rivolti a tutte le fasce d’età. Il Festival viene organizzato con cadenza annuale e non è detto che non interesserà altre aree verdi che necessitano di essere rivalutate.

Altra peculiarità del Club 33 giri è la filosofia che regola la vita dell’associazione, chi decide di farne parte, non è un semplice associato, è parte della famiglia. Può consigliare, proporre, portare nuove idee, può fare la sua parte e vivere l’associazione a 360 gradi.

Forse è proprio questo il successo del Club 33 giri, fare cultura e non in modo autoreferenziale, lasciando sempre aperto lo spazio per il confronto con gli altri.

Il Club 33 giri, sabato 1 novembre 2014 alle ore 21.30, riapre i battenti e lo fa in grande: una nuova sede in via Perla (Central Park) a Santa Maria Capua Vetere, con una grande festa inaugurale ad INGRESSO GRATUITO a cui tutti sono invitati. Suoneranno i Buddha  Superoverdrive (duo rock hardblues napoletano) e il giovane producer casertano Talpa (Christian Gravante).
Nel corso della serata il Club 33 giri presenterà le attività ed i corsi della nuova stagione e rivelerà i nome di alcuni ospiti musicali.
Siete tutti invitati alla grande festa dell’associazione e soprattutto a condividere e supportare il Club 33 giri, realtà come queste vanno tutelate, storie come queste vanno raccontate, perchè nel nostro territorio c’è chi decide di restare e di fare del proprio meglio per migliorarlo. L’associazione è diventata tra l’altro un punto di riferimento per gli artisti del territorio che va detto spesso, troppo spesso, non hanno l’attenzione e il rispetto che meriterebbero.
INFO UTILI
Per restare sempre aggiornati sulle attività del Club 33 giri vi consiglio di seguire la pagina facebook ufficiale e di visitare il sito  per avere maggiori informazioni sulla prima serata, l’evento facebook.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=wWHWu3TDlZU&w=560&h=315]