Clan Gionta: nonna, madre e figlia accoltellano la sorella del capoclan

Clan Gionta: nonna, madre e figlia accoltellano la sorella del capoclan

Nunzia Caso, Gemma Gionta, Pasqualina Apuzzo, del clan Gionta, arrestato per aver aggredito e accoltellato Carmela Gionta, sorella del boss Valentino Gionta

Le donne del clan Gionta in guerra tra loro: in manette sono finite Nunzia Caso, moglie di Aldo Gionta, la figlia Gemma Gionta e Pasqualina Apuzzo, madre di Nunzia. Il trio è stato arrestato e accusato di tentato omicidio e di associazione mafiosa, in quanto avrebbero assalito e accoltellato Carmela Gionta, sorella del capoclan Valentino.

Le donne del clan Gionta si fanno la guerra

Le tre donne avrebbe assalito Carmela Gionta perché voleva appropriarsi dei soldi della cassa del clan che controlla Torre del Greco, soldi derivanti dal traffico di droga, usura ed estorsioni. Tuttavia, non è il primo ‘battibecco’ tra le donne del clan Gionta, già in passato la sorella del boss fu accusata di aver chiesto in prestito 15 mila euro, girati poi ad un imprenditore sotto usura. Prestito mai restituito alle tre donne che controllano la ‘cassa’.