Cittadella dello Sport, Torre del Greco: rescisso contratto con ditta Cesaro

Cittadella dello Sport, Torre del Greco: rescisso contratto con ditta Cesaro

Torre del Greco – Giunta approva risoluzione consensuale dell’affidamento dei lavori per la Cittadella dello Sport alla società “Cesaro srl”

La giunta comunale di Torre del Greco ha approvato ieri, 11 febbraio 2015, la risoluzione consensuale dell’affidamento dei lavori in project financing alla ditta “Cesaro srl costruzioni generali” per la realizzazione della Cittadella dello Sport. Ciò non significa che il progetto sia stato cancellato, anzi: il sindaco del comune campano, Ciro Borriello, ha precisato che l’obiettivo resta quello di poter finalmente giungere alla costruzione della tanto sognata e attesa Cittadella dello Sport.

Cittadella dello Sport, rescisso il contratto: ma la struttura si farà

Sono decenni che ormai si parla della realizzazione di tale progetto, fino ad ora però sono state spese solo energie in chiacchiere inutile” ricorda il sindaco Borriello. A breve partirà dunque un nuovo bando legato alla progettazione e realizzazione di un impianto sportivo polivalente (Cittadella dello Sport – ndr) nel comune vesuviano di Torre del Greco.

Ditta Cesaro coinvolta in gara di appalto truccata

Ricordiamo che la ditta Cesaro appena un anno fa è stata coinvolta nello scandalo del comune di Lusciano, per una gara di appalto milionaria truccata. Nell’inchiesta aperta ha portato all’arresto di Luigi Cesaro, deputato di Forza Italia e noto con il soprannome di “Gigin ‘a purpett”. Nel caso furono coinvolti anche i suoi fratelli Aniello e Raffaele Cesaro, entrambi accusati di concorso esterno in associazione camorristica.