Città della scienza

Città della scienza un anno dopo, una giornata di festa per non dimenticare

Città della scienza un anno dopo, una giornata di festa per non dimenticare. Road Tv fu la prima testata a giungere sul posto per documentare l’incendio

Città della scienza. Un grande evento un anno dopo il rogo, per celebrare la rinascita di Città della Scienza e di un’intera città

4 marzo 2013, gran parte di Città della scienza bruciava in rogo doloso. Road Tv Italia fu la prima testata a giungere sul posto per documentare l’incendio fin sotto gli edifici in fiamme e a paventare la dolosità dell’evento. A distanza di un anno Napoli ricorderà un momento molto triste per la città, ma artisti, scuole, associazioni e cittadini si daranno appuntamento per trasformare un triste ricordo in un momento di festa. Città della Scienza apre le sue porte alla città e grida forte la sua voglia di ritornare ad essere un polo di attrazione e di scienza per Napoli.

Sin dalle 10 del mattino fino a sera ci saranno laboratori, momenti di musica ed arte, rappresentative teatrali che allieteranno i presenti e “festeggeranno l’esserci ancora” ricordando tutte le attività portate avanti grazie all’aiuto di tutti coloro che hanno sostenuto e l’avvio della ricostruzione del Museo che verrà sancita dalla firma di un accordo che sarà sottoscritto dalle istituzioni.

Numerose le personalità della Scienza, della Cultura, dell’Arte e dello Spettacolo presenti. Nello stesso giorno Napoli ricorda il crollo dell’edificio alla Riviera di Chiaia.

27 febbraio 2014