Città della Scienza, ex custode condannato a sei anni

Città della Scienza, ex custode condannato a sei anni

Il gup del Tribunale di Napoli, Maria Aschettino, ha condannato a sei anni di reclusione Paolo Cammarota, l’ex custode di Città della Scienza

Il gup del Tribunale di Napoli, Maria Aschettino, ha condannato a sei anni di reclusione Paolo Cammarota, il custode di Città della Scienza accusato di essere responsabile dell’incendio che la sera del 4 marzo 2013 ridusse in cenere un ampio settore della struttura, che si trova nella zona di Bagnoli, a Napoli.

Road Tv Italia la prima a documentare l’incendio

Primi a documentare l’incendio di Città della Scienza con il nostro giornalista Giovanni Copertino che fu il primo a ipotizzare la natura dolosa del rogo (vedi dal minuto 1.55)

Accolte le richieste dei pm nel processo per il rogo di Città della Scienza

Il processo si è celebrato con rito abbreviato e il giudice ha accolto le richieste dei pm Michele del Prete e Ida Teresi.