Ciro Esposito, chiesto rinvio a giudizio Daniele De Santis per omicidio volontario

Morte Ciro Esposito, chiesto rinvio a giudizio Daniele De Santis per omicidio volontario

La Procura della Repubblica di Roma, oltre a Daniele De Santis, chiede il rinvio a giudizio anche per due napoletani, accusati di rissa aggravata

Terminate le indagini, la Procura della Repubblica di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio, per omicidio volontario, tentato omicidio e porto abusivo di armi, di Daniele De Santis. L’ex ultrà della Roma che sparò ferendo a morte Ciro Esposito nei fatti accaduti il 3 maggio dello scorso anno in occasione dell’incontro di coppa Italia, Fiorentina-Napoli.

Con Daniele De Santis, richiesta di rinvio a giudizio per rissa aggravata anche per due tifosi napoletani

Oltre allo stesso “Gastone” i pubblici ministeri Eugenio Albamonte e Antonino Di Maio hanno chiesto il giudizio con l’accusa di rissa aggravata per i due tifosi napoletani, Gennaro Fioretti e Alfonso Esposito. Il 28 aprile prossimo il gup esaminerà la richiesta e prenderà le sue decisioni. Dal procedimento sono state stralciate le posizioni di quattro romanisti sospettati di aver spalleggiato De Santis.