Circumvesuviana stazione non controllata

Dillo a Road Tv Italia: perché la stazione di Madonna dell’Arco non è presidiata?

Una nostra lettrice ci pone una domanda che giriamo agli organi competenti in merito al problema sicurezza presso una delle stazioni più importanti della Circumvesuviana

Circumvesuviana stazione non controllata a Madonna dell’Arco. Ci uniamo alla domanda di una nostra lettrice che chiede il perché dell’assenza di un controllo presso una delle più importanti fermate della linea.

Continua la rubrica di Road Tv Italia per dar voce alla sua gente. Questa volta a scriverci è Rosalia, che ci chiede come mai la stazione della linea Circumvesuviana di Madonna dell’Arco non sia presidiata dalle forze dell’ordine.

“Dovrebbe essere una delle stazioni più importanti della linea circumvesuviana, se non altro perché serve un luogo di fede e spiritualità meta di pellegrinaggi da ogni parte del mondo. E invece la stazione di Madonna dell’Arco è abbandonata completamente a sé stessa. Non c’è personale, non ci sono obliteratrici funzionanti, le aree comuni servono da bivacco per persone dall’aspetto poco rassicurante. Perché dobbiamo accettare uno stato di abbandono tale per una fermata così importante, che serve inoltre un importante centro di formazione a pochi passi che è frequentatissimo dai nostri ragazzi?”.

Il delicato tema sicurezza

Il tema della sicurezza è da sempre tra i più delicati e, senza dubbio, tra quelli verso i quali si dovrebbe prestare maggiore attenzione. Soprattutto in considerazione dei fatti degli ultimi mesi, che hanno visto il proliferare di nuove baby gang, pronte a sfidare l’ordine e a infastidire i turisti e cittadini anche senza un motivo. E forse sarebbe il caso di attivarsi prima del classico “troppo tardi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *