Ciclismo, Rui Costa nuovo campione del Mondo. Beffati gli spagnoli, Nibali 4°

di Francesco Monaco

Alberto Rui Costa, portoghese, si è laureato Campione del Mondo di Ciclismo su strada ai Campionati andati in scena in Toscana. Il portoghese ha battuto allo sprint lo spagnolo Rodriguez. Terzo un altro spagnolo, Alejandro Valverde. Primo degli italiani Vincenzo Nibali, 4°.

Proprio il siciliano è stato il grande protagonista di questi mondiali. Caduto a due giri dal termine e con circa un minuto di distacco dal plotone, è riuscito a rimontare e ad attaccare nel finale, sfaldando il gruppo. Hanno resistito solo Rui Costa e i due spagnoli. Proprio i due corridori in “rosso” hanno sfiancato con ripetuti attacchi l’azzurro e lo hanno fatto cedere negli ultimi kilometri quando lo sforzo profuso per ricongiungersi al gruppo dopo la caduta si è fatto sentire.

Con gli spagnoli in apparente controllo, l’ha spuntata, tuttavia, il terzo incomodo. Rui Costa, che dal prossimo anno correrà per il Team italiano della Lampre, è stato infatti a ruota tutto il tempo ed ha approfittato della maggiore freschezza per beffare allo sprint un incredulo Rodriguez.

Un Nibali deluso ha parlato subito dopo l’arrivo: “Mi ci voleva un po’ di fortuna, ma mi è mancata. La caduta mi ha condizionato e ho fatto un grande sforzo per rientrare. Peccato, la condizione era buona e potevo avere più forze nel finale. Io nella gabbia degli spagnoli? Si però ha vinto Rui Costa, loro hanno corso male”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *