Ciao De Rossi, ADDIO ALL’ULTIMA BANDIERA

Dopo i grandi addii di Alessandro Del Piero, Francesco Totti e Marek Hamsik, oggi è stato il turno di Daniele De Rossi, mediano della Roma, che ha annunciato il suo mancato rinnovo con il club. Durante una conferenza stampa a Trigoria spiega:”Mi è stato comunicato ieri, ma io ho 36 anni non sono scemo, e questo mondo lo conosco. Avevo capito, se nessuno ti chiama per 10 mesi neanche per ipotizzare un contratto la direzione è quella. Io ho sempre parlato poco, anche quest’anno, un po’ perché non mi piace, non c’era niente da dire e non volevo creare rumori che potevano distrarre”. 

“Ho ancora voglia di giocare – aggiunge – Non mi vedo dirigente, più allenatore”.

 “Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell’AS Roma – afferma il presidente giallorosso James Pallotta in una nota del club – Ha sempre incarnato il tifoso romanista sul campo con orgoglio, affermandosi come uno dei migliori centrocampisti d’Europa, a partire dal suo debutto nel 2001 fino a quando ha assunto la responsabilità della fascia da capitano”. 

Il mediano giallorosso inizia la sua carriera 18 anni fa, cresciuto nelle giovanili della società. Il suo esordio all’Olimpico il 30 ottobre 2001 nell’ultima partita valida per i gironi di Champions League. Nel 2017, ottiene la fascia da capitano dopo l’addio di Totti. E’ stato anche campione del Mondo nel 2006. Nella sua carriera ha collezionato 613 presenze, segnando 63 gol con la maglia giallorossa e 117 presenze e 21 reti con la Nazionale.

ANTONIO TROIANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *