Champions: l’Arsenal spaventa il Bayern. I gunners vincono 2-0 all’Allianz Arena, ma ai quarti vanno i tedeschi

Dopo il 3-1 bavarese all‘Emirates Stadium sembrava pura formalità la gara di ritorno in Germania tra Bayern Monaco e Arsenal. Invece i Gunners espugnano l’Allianz Arena e tengono vivo fino alla fine il discorso qualificazione.

Partita che si sblocca al: Walcott assiste Giroud che sigla l’1-0. Partenza sprint, poi tutto il resto è noia, come direbbe il Califfo. L’Arsenal fa poco o nulla, il Bayern lascia invece la testa negli spogliatoi. Primo tempo che si conclude senza particolari emozioni.

Ripresa che segue lo stesso canovaccio. Sui piedi di Robben la palla del possibile pareggio poi a cinque minuti dalla fine Koscielny trova di testa il 2-0 che spaventa i padroni di casa. Il terzo gol inglese, infatti, consegnerebbe la qualificazione ai londinesi.

Ma la partita, nonostante i cinque minuti di recupero, non regala più emozioni. I tedeschi approdano ai quarti senza neanche giocare mentre l’Arsenal ci prova, senza incidere più di tanto.

Francesco Monaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *