CHAMPIONS, IL MILAN NON RIESCE A VINCERE. COL MALAGA È SOLO 1-1

CHAMPIONS, IL MILAN NON RIESCE A VINCERE. COL MALAGA È SOLO 1-

Serviva una vittoria ma alla fine il Milan non va oltre il pareggio a S.Siro contro il Malaga che, con il punto conquistato in trasferta, raggiunge la matematica qualificazione al turno successivo. Cammino ancora lungo invece per i rossoneri che tuttavia mantengono il secondo posto nel girone con un punto in più dell’Anderlecht, vittorioso in casa con lo Zenit San Pietroburgo guidato da Spalletti.

Partita equilibrata con il Milan che cresce alla distanza. Al 19° sale in cattedra Bojan che impegna seriamente il portiere ospite  Caballero con un tiro dal limite dell’area. Al 27° ancora il portiere del Malaga si rende protagonista di una buona parata su una punizione di Emanuelsson. Il Malaga non sta a guardare. La squadra allenata da Manuel Pellegrini è ben disposta in campo e al 40° gela Milano. Grande passaggio filtrante del baby fenomeno spagnolo Isco per Eliseu che con un preciso diagonale infila Abbiati. Primo tempo che si conclude con gli spagnoli in vantaggio.

La ripresa vede il Milan provarci con più insistenza. Gli sforzi rossoneri vengono premiati al 73° quando Costant crossa dalla sinistra per la testa di Pato che insacca nella porta di Caballero e trova il primo gol in stagione. Allegri tenta il tutto per tutto inserendo Boateng e Robinho per El Sharaawy( un po’ sottotono) ed Emanuelsson. Il malaga tampona bene l’avanzata degli avversari e si rende pericoloso in un paio di ripartenze. Gli sforzi rossoneri non bastano e alla fine arriva un pareggio che non rende di certo felice, in chiave qualificazione, gli uomini di Allegri.

Francesco Monaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *