Cercasi pizzaiolo, 6 mila posti vacanti in Italia

Cercasi pizzaiolo, 6 mila posti vacanti in Italia

Cercasi pizzaiolo: 6 mila posti vacanti in tutta Italia e i dati rilasciati dall’Accademia Pizzaioli

Sono 6 mila i posti vacanti in Italia per il lavoro di pizzaiolo.

In Italia sono almeno 6 mila i posti da pizzaiolo vacanti, esclusi gli impieghi avventizi per il
fine settimana, periodo in cui si registra il picco di produzione“. Oggi, la Fipe, Federazione italiana pubblici esercizi, ha deciso di rendere noto un dato importante in occasione Tirreno C.T., la fiera della ristorazione e dell’ospitalità in corso a Carrara Fiere.

 

Il lavoro di pizzaiolo e i dati dell’Accademia Pizzaioli

Un miliardo e mezzo di pizze all’anno vuol dire che, in Italia, ogni giorno si sfornano circa 5 milioni di pizze. Un vero e proprio record, con numeri che sono in crescita, per un settore che dà lavoro a circa 150 mila impiegati e che, sembra incredibile, ha necessità di professionisti e non riesce a trovarli“.
E’ l’Accademia Pizzaioli a fornire ulteriori dati.  Secondo quest’ultima, sono circa 42 mila i ristoranti-pizzeria, mentre i locali per l’asporto, taglio e domicilio sono circa 21 mila per un totale di più di 100 mila impiegati fissi, ai quali se ne aggiungono almeno altri 50 mila durante il fine settimana. Di questi, 65 mila sono italiani, 20 mila egiziani, oltre 10 mila marocchini.

Secondo l’ Accademia, ogni locale produce e vende giornalmente in media 80 pizze su 6 giorni lavorativi e uno di chiusura per riposo settimanale. Di queste, circa la metà, 240 pizze, vengono mangiate fra il sabato e domenica e la restante metà nei 4 giorni feriali rimanenti con una media di 60 pizze al giorno.

Sono all’incirca 5 milioni al giorno le pizze vendute all’interno di questi locali. Moltiplicando i dati per 27 giorni lavorativi, si arriva a un totale di 135 milioni di pizze al mese e moltiplicando per 12 mesi si arriva a un miliardo e 620 milioni di quelle portate a casa e quelle mangiate in Pizzerie e Ristoranti-Pizzerie.

Il costo medio di una pizza e bibita oscilla tra i 7 e gli 11 euro. Il Nord e il Sud risultano le aree geografiche più economiche, rispetto al Centro, mediamente più caro. Il peso di una pallina per pizza, in Italia, va dai 180 ai 260 grammi.