Centro per la produzione di documenti falsi smantellato a Napoli

Un centro per la produzione di documenti falsi è stato smantellato a Napoli dai Carabinieri del Comando antifalsificazione monetaria.

Un centro per la produzione di documenti falsi è stato smantellato a Napoli dai Carabinieri del Comando antifalsificazione monetaria. I militari hanno fatto irruzione in un laboratorio clandestino al corso Malta. Qui hanno scoperto che Enrico Vallo, di 52 anni, stava per effettuare una consegna di una carta d’identità falsa in policarbonato, cioè di ultima generazione, appena prodotta, ad un clandestino di origine africana.

 

Produzione di documenti falsi: scoperti 73 supporti cartacei in bianco

All’interno del laboratorio sono stati scoperti 73 supporti cartacei in bianco per la produzione di carte d’identità false, due patenti false, di nazionalità italiana e dello Sri Lanka, 142 marche amministrative false funzionali alla contraffazione di carte d’identità cartacee, oltre a computer e stampanti. Secondo i Carabinieri, l’elevata capacità tecnico professionale attribuita al falsario rende particolarmente insidioso il fenomeno della contraffazione documentale, difficilmente rilevabile nel corso di ordinari controlli del territorio da parte delle forze di polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *