Centrale per lo spaccio di droga gestita da donne a Pomigliano d'Arco

Centrale per lo spaccio di droga gestita da donne a Pomigliano d’Arco

Una centrale per lo spaccio di droga, interamente gestita da donne, è stato scoperta dai carabinieri in un’abitazione di Pomigliano d’Arco, a Napoli

Una centrale per lo spaccio di droga, interamente gestita da donne, è stato scoperta dai carabinieri in un’abitazione di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli. I militari della compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato, in un appartamento, Teresa Ricciardi, 39 anni, Nicoletta Turboli, di 26 anni, e Antonietta Ischero, 44 anni, tutte già note alle forze dell’ordine. Sono ora accusate di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Nella centrale per lo spaccio di droga ritrovati anche 250 euro

In quell’appartamento, le tre donne, si occupavano del confezionamento e dello smercio delle sostanze stupefacenti (cocaina, hashish e marijuana). É stata sequestrata droga (che sarà analizzata dagli esperti dell’Arma), strumenti per la suddivisione in dosi e soldi (250 euro). Le tre donne sono ora ai domiciliari, in attesa di essere giudicate con rito direttissimo. (ANSA).