Causa Higuain-Napoli, Grassani a Road Tv: “Condanna ‘monstre’ alle spese, fine di una vicenda stucchevole”

Si è conclusa oggi la querelle giudiziaria tra il Napoli e Gonzalo Higuain, che chiedeva il pagamento alla società di De Laurentiis di una cifra prossima ai 2,5 milioni di euro tra premi arretrati e contributo di solidarietà.

“Causa Higuain? Vicenda stucchevole”

“Si tratta di una vittoria su tutta la linea per il Calcio Napoli”, ha affermato l’avvocato Grassani ai nostri microfoni, “in quanto le 3 domande principale e subordinate proposte dal giocatore Higuain sono state respinte, così come la richiesta di risarcimento danni per violazione di buona fede. Inoltre, e questo dimostra l’assoluta infondatezza della domanda del calciatore, è stato disposto il pagamento delle spese ‘monstre’ di 50.000 euro, mai liquidate in passato. Oggi possiamo celebrare il finale di una vicenda stucchevole, che non meritava di essere iniziata e che aveva più i contorni personali, di rivincita o ripicca, che fondamento giuridico, come dimostrato dal lodo che ha ritenuto intutelabili le pretese di Higuain. In 20 anni, non ho mai visto spese processuali così alte all’interno di un lodo arbitrale sportivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *