Castellammare di Stabia: dopo la schiuma, adesso il mare diventa rosso sangue (FOTO)

Il mare di Castellammare di Stabia sembra ormai vittima delle 7 piaghe d’Egitto; prima la schiuma e adesso il mare si tinge di rosso acceso.

Pochi giorni fa nelle acque di Castellammare era spuntata della schiuma, un forte segno dell’inquinamento. Ora le cose sono diventate ben più gravi e il mare del golfo stabiese diventa di un minacciosissimo rosso sangue tra lo sbigottimento generale. Questa mattina, per alcune ore, è comparsa una chiazza colorata nelle acque di Castellammare che ha fatto non poco preoccupare i cittadini che hanno dato l’allarme alla Capitaneria di Porto guidati da Savino Ricco intervenuto tempestivamente sul posto. I militari hanno, innanzitutto, circoscritto la macchia con delle panne, reti speciali che riescono a intrappolare l’inquinamento, che però non sono riuscite ad arginare il problema.

In queste ore si sta tentando di capire le origini del problema e si stanno svolgendo tutte le analisi del caso, probabilmente si tratta di un problema della rete fognaria oppure una vernice murale leggera.