terrorista

Caso Quarto, ministro Alfano: “Non è escluso l’accesso ispettivo”

Il ministro Alfano parlando del caso Quarto, non esclude l’accesso ispettivo. Sarà dunque valutato un intervento a garanzia della legalità amministrativa.

Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha spiegato che “la Prefettura di Napoli si è attivata presso la Procura, per fare tutte le valutazioni del caso. Non è escluso l’accesso ispettivo”. Il Comune di Quarto ricordiamo che già in passato è stato sciolto per mafia e rischia di fare il bis. “La Prefettura di Napoli ha attivato nei confronti del Comune di Quarto – ha aggiunto il ministro Alfano – un’attività monitoraggio che è tuttora in corso”.

Ministro Alfano: “Sarà valutato intervento a garanzia legalità amministrativa”

“La prefettura di Napoli si è attivata presso la Procura distrettuale per valutare – continua il ministro Alfano – la sussistenza di profili di intervento a garanzia della legalità dell’azione amministrativa”. Sul caso Quarto dunque non esclude ispettori.