Cardarelli, elicottero non può atterrare per il troppo vento

Cardarelli, elicottero non può atterrare per il troppo vento

La donna ricoverata all’ospedale Cardarelli, solo dopo un trasporto in ambulanza da Capodichino

Il troppo vento di oggi ha impedito a un elicottero di atterrare all’ospedale Cardarelli di Napoli. Il mezzo, dopo aver soccorso una badante romena di 47 anni, rimasta gravemente ferita in un incidente domestico, è stato costretto a ripiegare sull’aeroporto di Capodichino.

 

Il pilota costretto ad atterrare a Capodichino prima del trasporto al Cardarelli

La donna è stata investita dalle fiamme mentre era intenta a cercare di accendere una stufa con dell’alcol. Dopo un primo ricovero presso l’ospedale di Castellammare di Stabia, è stato necessario il trasferimento al Cardarelli proprio in elicottero. Purtroppo, però, non è riuscito ad atterrare all’Ospedale Cardarelli di Napoli a causa delle forti raffiche di vento che stanno flagellando il capoluogo e la Campania tutta.

 

La donna ricoverata al Cardarelli, è in condizioni gravi per ustioni sul 50% del corpo

Dopo ripetuti tentativi di atterrare, il pilota ha deciso di andare verso l’aeroporto di Capodichino e da lì, con un’ambulanza, la paziente è stata trasportata all’ospedale napoletano. Qui, il direttore sanitario del Cardarelli, Franco Paradiso, ha affermato che “la paziente si trova in condizioni critiche avendo il 50% di ustioni su tutto il corpo, soprattutto agli arti inferiori”.