canone rai

Canone Rai: Crotone batte Napoli, i calabresi evadono più dei napoletani

Napoli è la seconda città italiana per evasione del Canone Rai. Nel 2014 peggio di noi ha fatto solo la città calabrese di Crotone.

Ovviamente non c’è da esserne fieri. Secondo un studio portato a termine da Mediobanca, per l’anno 2014, Napoli è la seconda provincia italiana meno incline al pagamento del Canone Rai. Al primo posto c’è infatti Crotone. Dall’indagine sul settore televisivo di Mediobanca è emerso inoltre che quasi una famiglia su tre non paga il canone Rai. Cosa quest’ultima che dal prossimo anno non sarà più possibile, dato che sarà addebitato nella bolletta della luce.

Canone Rai: chi non paga?

Bene, le città con il più alto tasso di evasione per il 2014 sono state: Crotone (56%), Napoli (55%) e a seguire Catania (53%). I cittadini più ‘onesti’ li troviamo invece a: Bolzano (25%), Rovigo (18%) e Ferrara (17%).

Ma ormai questa è già storia passata, in quanto dal prossimo anno sfuggire al Canone Rai sarà davvero impossibile, grazie all’addebito nella bolletta elettrica. Gli introiti previsti saranno di circa 420 milioni di euro. E la Rai così diventerebbe il primo gruppo tv per ricavi in Italia.