Canapa in Mostra: la fiera per parlare di cannabis senza tabù

Al via alla Mostra d’Oltremare Canapa in Mostra, la fiera della canapa “senza tabù” patrocinata da Comune e Regione. De Magistris dice sì alla legalizzazione

“Le potenzialità della pianta e i benefici ambientali ed economici che derivano dal suo utilizzo sono enormi”. Solo che molto spesso sono sottovalutati, e se ne parla poco a causa dei tabù che ancora impediscono all’Italia e agli italiani di costruire un discorso serio sugli usi della canapaCristina Marino, presidente dell’associazione organizzatrice di Canapa in Mostra, la fiera internazionale della canapa che si terrà a Napoli alla Mostra d’Oltremare dal 31 ottobre al 2 novembre, non ha dubbi: bisogna impegnarsi in una discussione a 360 gradi sull’argomento, per promuovere un’informazione adeguata su una tematica troppo spesso affrontata in maniera superficiale.

A settembre l’annuncio ufficiale del Governo per l’introduzione di farmaci cannabionidi in tutte le farmacie italiane e per la legalizzazione della produzione a uso e consumo proprio, sempre in presenza di una certificazione medica, è stato un grande passo in avanti per costruire una cultura della Canapa, ma non basta. Bisogna prima di tutto riuscire a sfatare i tabù relativi a questa sostanza, che viene ancora vista nell’immaginario comune come una “droga” pericolosa e dagli effetti potenzialmente devastanti.

Il Comune di Napoli entusiasta, De Magistris dice sì alla legalizzazione della cannabis

Canapa in Mostra, la fiera organizzata con il patrocinio del Comune di Napoli e della Regione Campania, offrirà l’occasione a tutti, esperti e non, di confrontarsi su quest’argomento “scottante”. Un’occasione che il Comune di Napoli, rappresentato per l’occasione dall’assessore ai Giovani Alessandra Clemente, ha accolto molto favorevolmente: Napoli è una città che guarda al futuro e il futuro è sostenibilità ed ecosostenibilità, ovvero trovare fonti alternative per la nostra crescita ed il nostro sviluppo”. La canapa infatti rappresenta una risorsa alternativa, dai costi contenuti, che garantirebbe degli indiscussi vantaggi: terapeutici, industriali, addirittura cosmetici. 

Ne è convinto anche il sindaco Luigi De Magistris, che nonostante la sospensione, ha trovato il modo di intervenire a margine della conferenza stampa di presentazione della fiera, dichiarandosi a favore della “depenalizzazione delle droghe leggere” e portando la sua “esperienza da magistrato”. “Sono persuaso dell’idea che questo sia un passo che il nostro Paese prima o poi debba fare. Conoscere l’uso terapeutico che possono avere i prodotti della nostra terra è fondamentale, prima ancora dell’uso industriale”.

Ecco costi, date e orari della Fiera Canapa in Mostra

Canapa in Mostra aprirà venerdì 31 ottobre dalle 11 alle 20, e proseguirà dalle 11 alle 22 sabato 1 e domenica 2 novembre. Il costo del biglietto è di 7 euro e 5 euro per gli over 60. L’ingresso sarà gratuito per i bambini fino a 12 anni, mentre dai 13 ai 18 anni i ragazzini pagheranno il biglietto a prezzo intero. Tutti gli under 18 dovranno essere obbligatoriamente accompagnati da un adulto. Qui il sito ufficiale della mostra con tutte le altre info sull’evento.