Camorra: tangente da 70 mila euro nel Napoletano

Camorra: avevano chiesto il pagamento di una tangente di 70 mila euro al proprietario di un bar di Villaricca (Napoli). Sono stati arrestati in tre

Avevano chiesto il pagamento di una tangente di 70 mila euro al proprietario di un bar di Villaricca (Napoli). Sono stati arrestati, in tre, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della custodia in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli su richiesta della Dda della Procura. Il provvedimento è stato eseguito dal Gico del Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli.

 

Camorra: in manette Walter Mallo, capo dell’omonimo clan

I tre si sarebbero recati più volte presso il bar e l’abitazione della vittima, richiedendo il pagamento della somma, con minacce di ritorsioni violente anche nei confronti dei familiari. In un primo momento la vittima aveva tentato di far intervenire in suo favore alcuni ‘intermediari’ in grado di intercedere presso gli autori della richiesta estorsiva. Poi aveva pagato la somma suddivisa in più tranche. Tra i destinatari del provvedimento Walter Mallo, ritenuto capo dell’omonimo gruppo criminale attivo nel rione Don Guanella a Napoli e un esponente del clan Ferrara Cacciapuoti.