Camorra

Camorra: sgominata rete di fiancheggiatori del clan Polverino

Sgominata rete di fiancheggiatori del clan Polverino. Tra gli uomini arrestati Giuseppe Ruggiero, tra i 100 latitanti più pericolosi d’Italia

Una rete di insospettabili fiancheggiatori del clan Polverino, attiva in Campania e nel Lazio, che ha assicurato la latitanza a esponenti di vertice della cosca come Giuseppe Simioli, Carlo Nappi e Giuseppe Ruggiero, è stata sgominata dai carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. I militari hanno eseguito due distinte ordinanze emesse dal gip presso il Tribunale di Napoli e dal gip presso il Tribunale di Roma su richiesta delle Procure Distrettuali Antimafia di Napoli e Roma.

 

Clan Polverino: arrestato uno dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia

Quattro le ordinanze di custodia emessa a Napoli nei confronti di Simioli, Nappi e Ruggiero, quest’ultimo inserito nei 100 latitanti più pericolosi d’Italia: dovranno rispondere della detenzione, durante la latitanza, di documenti contraffatti forniti loro da altri soggetti (due dei quali raggiunti dalla misura cautelare del divieto di dimora in Napoli e provincia). Il quarto arrestato è il 58enne Luciano Viglietta, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *