Camorra napoletana: duro colpo al clan Mazzarella, 5 gli arresti

Duro colpo al clan della Camorra napoletana dei Mazzarella. 5 gli arrestati per estorsione e traffico di stupefacenti. I Giuliano di Forcella ne approfitteranno?

Stamane è stato apportato un duro colpo alla Camorra napoletana e precisamente al clan dei Mazzarella, attualmente in piena guerra con i Giuliano di Forcella. Grazie alla collaborazione con il gruppo della Guardia di Finanza di Fiumicino, la Direzione Distrettuale Antimafia napoletana e il Gip di Napoli, sono stati posti in stato di fermo e custodia cautelare 5 camorristi, responsabili di spaccio di stupefacenti ed estorsione ai danni di grossisti e negozianti al dettaglio di cd musicali e dvd pirata. Le somme estorte ai soggetti variavano dai 250 euro e i 2.500 euro al mese.

Arrestato Harry Potter

Tra i fortunati a vincere un soggiorno tutto compreso nelle patrie galere il figlio del  fu boss Salvatore Mazzarella detto “o’ cuntrario”, Vincenzo Mazzarella detto “Harry Potter” e altri 4 affiliati. L’operazione di polizia è il seguito delle indagini della Direzione Distrettuale Antimafia napoletana che ha codificato le attività criminali concentrate soprattutto nelle zone Mercato e Porta nolana.

I Giuliano di Forcella avranno salutato con soddisfazione l’avvenimento?

Durante le perquisizioni gli inquirenti hanno appurato che il clan disponeva di un considerevole arsenale militare, probabilmente incrementato in seguito allo scoppio delle ostilità con il clan di Camorra dei Giuliano di Forcella. Il Gip del Tribunale di Napoli grazie a Isabella Iaselli, Catello Maresca e Francesco de Falco, hanno destabilizzato non poco il territorio di Camorra della Maddalena, del Mercato, di Case Nuove e Soprammuro di Napoli, soprattutto per quanto concerne i quadri di comando.