Camorra e dvd pirati: 16 arresti e 23 milioni sotto sequestro

Maxi-operazione della Finanza contro i dvd pirata della camorra: coinvolti i vertici di alcune grandi società

Da Napoli la camorra forniva di cd e dvd pirata le principali città italiane. Ma i traffici sono stati interrotti da una grande operazione della Guardia di Finanza su ordine del Gip di Napoli, che ha portato a 16 ordinanze di custodia cautelare e al sequestro del controvalore di circa 23 milioni di euro in cd e dvd vergini.  Sono state eseguite perquisizioni in molte regioni nell’ambito di una maxi-inchiesta c0ordinata dalla Dda di Napoli, in collaborazione della sezione antipirateria della SIAE.

La collusione delle grandi aziende

Risultano coinvolti imprenditori e i vertici di importanti società, che, con la loro complicità, permettevano di importare il materiale in maniera tale da evadere completamente le tasse. I finanzieri hanno  sequestrato anche 164 conti correnti, 126 tra obbligazioni, fondi d’investimento, titoli e cassette di sicurezza, 56 auto e moto di lusso, uno yacht e 71 immobili e terreni.