Camorra, blitz contro il clan Lo Russo: 24 arresti

Camorra, blitz contro il clan Lo Russo: 24 arresti

Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno dato esecuzione a 24 provvedimenti cautelari a carico di altrettanti indagati appartenenti al clan Lo Russo

Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Gico della Guardia di Finanza hanno dato esecuzione a 24 provvedimenti cautelari a carico di altrettanti indagati. Sono ritenuti appartenenti al clan Lo Russo, in quanto ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di stampo mafioso, traffico di stupefacenti, estorsioni aggravate, tentato omicidio ed omicidio colposo con violazione della normativa stradale.

 

Gli arresti nei confronti del clan Lo Russo hanno portato al sequestro di tre esercizi commerciali

Le indagini, coordinate dalla Dda di Napoli, hanno consentito di far luce sulle recenti dinamiche criminali che hanno interessato le zone di Miano e Don Guanella con particolare riferimento al capo clan Carlo Lo Russo, recentemente arrestato in quanto ritenuto responsabile dell’omicidio di Pasquale Izzi, avvenuto lo scorso marzo. Dei 24 provvedimenti la Polizia ne ha eseguito 13, tra cui quello a carico del capo clan Carlo Lo Russo. Gli agenti del Gico hanno proceduto al sequestro di tre esercizi commerciali, in particolare panifici, riconducibili al clan.