uccise un giovane boss

Camorra, arrestato a Campomarino il latitante Arturo Sparandeo

E’ stato arrestato il latitante Arturo Sparandeo. L’uomo dovrà scontare la pena di 14 anni per i reati di associazione di traffico di stupefacenti e usura

E’ stato arrestato a Campomarino il latitante Arturo Sparandeo. L’uomo dovrà scontare la pena di 14 anni di reclusione per i reati di associazione di stampo camorristico finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, rapina, usura, porto e detenzione armi.

Si era dato alla latitanza da quando aveva avuto saputo di essere stato condannato definitivamente a quasi 15 anni di carcere ma nella notte il pluripregiudicato Arturo Sparandeo, 36 anni di Benevento, è stata catturato a Campomarino (Campobasso) dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento con l’ausilio dei militari della Compagnia di Termoli.

 

Arturo Sperandeo in manette, dovrà scontare 14 anni di carcere

Sparandeo dovrà scontare la pena di 14 anni, 7 mesi e 21 giorni di reclusione per i reati di associazione di stampo camorristico finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, incendio, rapina, estorsione, danneggiamento, usura, porto e detenzione armi. L’uomo, avuto sentore delle decisioni della Suprema Corte di Cassazione, si era allontanato dal capoluogo sannita facendo perdere le proprie tracce e rendendosi irreperibile. Avviati i servizi per la sua localizzazione i carabinieri di Benevento hanno avviato una serie di controlli, appostamenti, pedinamenti e monitoraggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *