Camorra, agguato a Secondigliano. La vittima appartiene al clan Licciardi

Camorra, agguato a Secondigliano

di Redazione

Napoli – E’ accaduto questa mattina a Secondigliano, in via Pintor: Antonio Errichelli, 46 anni, detto ‘o cinese era in auto, appena uscito dalla palestra, quando è stato freddato dai numerosi colpi d’arma da fuoco, esplosi da un’autovettura che gli si è affiancata, che lo hanno raggiunto al torace e alla testa. L’uomo, ritenuto membro di spicco del clan Licciardi della Masseria Cardone, è morto sul colpo.

L’agguato di camorra è avvenuto questa mattina intorno alle 11.30, indagano sul movente gli agenti del commissariato di zona guidati dal vicequestore Antonio Cristiano. Errichelli era già noto alle forze dell’ordine, gestiva per conto del clan Licciardi un ampio giro di estorsioni.

29 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *