Caldoro vuole lo sblocco del turnover per la sanità

Visti i risultati raggiunti dalla Sanità, il presidente Caldoro pressa il governo per lo sblocco del turnover

Si è espresso oggi il Presidente della Regione Campania e commissario per la Sanità Stefano Caldoro sulla questione dello sblocco del turnover. Sarà cosi possibile effettuare di nuovo assunzioni nell’ambiente sanitario, visto che il blocco fino ad oggi non lo ha permesso.

In poco tempo ottenuti ottimi risultati

La Campania è riuscita ad ottenere il pareggio del bilancio nel settore della Sanità e anche a produrre un attivo di circa sei milioni di euro. Ma non è solo questo l’unico risultato raggiunto,  la Campania ha ridotto da 427 a 168 i giorni per i pagamenti dei fornitori. Si auspica di poter raggiungere entro il 2015 la media nazionale che è di 100 giorni.

Lo sblocco ci spetta

Il presidente Caldoro ha dichiarato che chiederà con forza lo sblocco del turnover al governo, in virtù dei risultati raggiunti. Ha inoltre aggiunto che in Campania c’è mancanza di personale, stimato attorno alle 10mila unità. Si è anche augurato che la Sanità in Campania possa proseguire questo processo di crescita per poter diventare un fiore all’occhiello della Regione.