Calcio e pallanuoto, mercoledì Insigne al Circolo Canottieri

Insigne e tanti campioni del passato saranno al centro di un evento mercoledì al Circolo Canottieri.

Campione tra i campioni, Lorenzo Insigne, sarà tra i protagonisti del centenario del Circolo Canottieri Napoli. L’ Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana) rende omaggio allo sport campano e ad un secolo di storie in coincidenza con lo storico compleanno.

Gli eventi di mercoledì 14 maggio

Per cui ecco la convocazione del Consiglio Nazionale dell’ Ussi al Molosiglio, un ritorno a Napoli dopo quasi vent’anni d’assenza. Il presidente Luigi Ferrajolo e gli altri membri terranno dunque il Consiglio mercoledì 14 maggio alle ore 15, ma sarà preceduto dall’incontro ‘Un secolo di campioni’ alle ore 11, organizzato dall’ Ussi e dal Circolo Canottieri Napoli, al quale parteciperanno fuoriclasse del passato e del presente del Calcio Napoli e della Canottieri Napoli. 

Presenti tante glorie azzurre

Dunque il giorno dopo le pre-convocazioni di Cesare Prandelli, Lorenzo Insigne, accompagnato da una folta pattuglia di dirigenti del Napoli, si affiancherà a dirigenti e calciatori che hanno fatto la storia della società azzurra. Non mancherà Corrado Ferlaino, il presidente dei due scudetti e della Coppa Uefa. Parteciperanno all’evento anche  Luis Vinicio (calciatore del Napoli tra il 1955 e il 1960 e allenatore dal 1978 al 1980), Faustino Canè (che giocò al Napoli dal ’62 al ’69 e dal ’72 al ’75), Vincenzo Montefusco, centrocampista azzurro dal ’61 al 77′  e poi allenatore della Primavera e della prima squadra a fine anni ’90, Gianni Improta ( ex Presidente del Comitato Regionale Campania della F.I.G.C. Settore Giovanile e Scolastico), cresciuto nel vivaio partenopeo come Montefusco e in prima squadra dal ’69 al ’73 e nella stagione 1979-1980, infine Pino Taglialatela, che, nato a Ischia e cresciuto nelle giovanili dell’Ischia Isolaverde e poi del Napoli, fu terzo portiere negli anni di Maradona e numero 1 dal ’93 al ’99, indossando in B la fascia di capitano, nell’ultima stagione in azzurro.

Le presenze in casa Canottieri

A ricevere gli ospiti, il presidente della Canottieri Napoli, Eduardo Sabbatino, affiancato dal presidente onorario, Carlo De Gaudio, dai vice presidenti Davide Tizzano e Vittorio Lemmo e dall’intero staff del Consiglio Direttivo. Invitata anche una rappresentanza di atleti che hanno fatto la storia della Canottieri Napoli composta da Carlo Silipo, anche ex allenatore del Posillipo, Davide Rummolo e dall’avvocato Paolo Trapanese,  presidente del Comitato Regionale FINCampania nonché storico portiere del Settebello.

Gli altri ospiti famosi

Si tratterà di un appuntamento sul filo dei ricordi gloriosi, tra la concretezza del presente e le speranze per il futuro, moderato dal giornalista Rai Gianfranco Coppola, consigliere nazionale Ussi e di recente eletto nel Comitato Esecutivo di Aips Europa. Ci saranno anche brio e ironia poiché accorreranno il famoso attore Gino Rivieccio e il cabarettista di “Made in Sud”, Enzo Fischetti, oltre che lo scrittore Maurizio De Giovanni, grande tifoso del Napoli e anche della squadra di pallanuoto della Canottieri.

I lavori del Consiglio dell’Ussi

Nel pomeriggio, poi, i lavori del Consiglio Direttivo dell’Ussi che a Napoli affronterà importanti temi legati alla professione dei giornalisti sportivi, che diventa sempre più complessa e delicata, dato che lo sport negli ultimi anni è diventato nel bene e nel male un caratteristico fenomeno sociale. La manifestazione è resa possibile dal contributo di BCC Napoli, Bowinkel, Cantine Terranera, Carpisa, M. Cilento & F.llo, Citysightseeing Napoli, Fina, LND-FIGC, Ricchi, Royal Trophy, Sagifin, Sirica e Torque.