Calcio Napoli, Mertens: “La vittoria di Firenze è stata molto importante, ora sotto col Catania”

Lesterno belga ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss. La vittoria di Firenze, le sfide future, Benitez e il rapporto con la città di Napoli sono stati i temi affrontati

di Francesco Monaco

Non nasconde la propria soddisfazione Dries Mertens. Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, l’esterno offensivo del Napoli ha sottolineato l’importanza della vittoria sulla Fiorentina e la soddisfazione per aver siglato il primo gol in maglia azzurra:

“Contro la Fiorentina abbiamo ottenuto tre punti pesantissimi, perché non era facile giocare contro la Fiorentina ed è stata una vittoria importante. Inoltre ho segnato la mia prima rete con la maglia del Napoli e questo per me è un ulteriore motivo di gioia. Ora siamo attesi da un periodo importante, con le sfide contro Catania, Marsiglia e Juventus. Contro i rossoblu dovremo avere la stessa concentrazione avuta contro la Fiorentina”

Al presidente De Laurentiis che lo ha definito un killer d’area di rigore, il belga risponde:

“Non so se sono un Killer d’area, ma è indubbio che il gol mi ha reso felice e cercherò di segnarne degli altri”

Parole d’elogio anche per il tecnico Benitez:

“Per me è importante averlo come allenatore. Lui mi ha voluto fortemente, così come io ho voluto fortemente il Napoli. Poi non bisogna dimenticare tutto lo staff ed i giocatori del Napoli, che lavorano duramente ogni giorni per raggiungere risultati sempre migliori. A fine stagione, poi, tireremo le somme. Far bene nell’immediato a Napoli è il mio obiettivo, così come giocare bene ai prossimi Mondiali in Brasile”

Infine non è mancata qualche battuta sul suo rapporto con la città di Napoli:

“Di Napoli mi piace tutto, dai posti al cibo, finanche lo shopping, visto che qui si trovano bei negozi. Non ho ancora imparato il napoletano, ma prima dovrò apprendere bene l’italiano”

1 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *